Tecnico per lo sviluppo turistico territoriale

 

Descrizione

Il Tecnico per lo sviluppo turistico territoriale elabora e gestisce piani di sviluppo locale per valorizzare, commercializzare, integrare l’offerta turistica di un territorio o di un sistema territoriale. Effettua l’analisi del contesto al fine di individuare risorse di interesse turistico, valutando i fattori ambientali, economici, sociali in relazione ai quali differenziare e posizionare il territorio come destinazione nei circuiti organizzati e informali. Elabora una strategia di promozione e commercializzazione dell’offerta turistica identificando i target obiettivo, le strategie comunicative più adeguate e promuovendo partnership pubblico/ private per la valorizzazione ambientale, artistica, architettonica e enogastronomica del territorio. Può operare sia in ambito pubblico (ad esempio, per Aziende di turismo locale, Agenzie di sviluppo, Uffici di informazione turistica regionali o comunali) che in ambito privato (Consorzi, associazioni private).

Ore d’aula: 368 – Stage: non previsto

Programma didattico

Analizzare l’offerta turistica; Analizzare la domanda turistica; Definire un’offerta turistica integrata; Attivare relazioni e sinergie sul territorio; Monitorare e valutare l’offerta turistica; Promuovere il territorio come destinazione turistica; Collocare il territorio come destinazione turistica; Monitorare e valutare le attività di comunicazione; Comunicare in lingua inglese; Comunicare in altra lingua straniera; Operare in sicurezza nel luogo di lavoro.

Per maggiori info clicca qui:

https://repertori.regione.abruzzo.it/?mcode=repertori&cmpcode=trainings&cmd=viewTraining&id_trn=119

Requisiti di accesso

  • Diploma di istruzione secondaria superiore.
  • Conoscenza della Lingua Inglese almeno al livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue, restando obbligatorio lo svolgimento delle specifiche prove valutative in sede di selezione, ove il candidato già non disponga di attestazione di valore equivalente.
  • Per i cittadini stranieri, oltre alla conoscenza della lingua inglese almeno al livello  B2, conoscenza della lingua italiana almeno al livello B1 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue, restando obbligatorio lo svolgimento delle specifiche prove valutative in sede di selezione, ove il candidato già non disponga di attestazione di valore equivalente.
  • I cittadini extracomunitari devono disporre di regolare permesso di soggiorno valido per l’intera durata del percorso o dimostrazione della attesa di rinnovo, documentata dall’avvenuta presentazione della domanda di rinnovo del titolo di soggiorno.

Attestato

Al termine del corso, previo superamento dell’ esame regionale, sarà rilasciato relativo attestato di qualifica dalla Regione Abruzzo ai sensi del decreto legislativo numero 13 del 16/01/2013.

Livello EQF della qualificazione in uscita: 5

In offerta!
Tecnico dell’Amministrazione economico finanziaria